La gara

“Italian Portablist Battle”
al via il primo contest italiano dedicato allo scratch su giradischi portatili

Aperte le iscrizioni per “Italian Portablist Battle”, il primo contest italiano dedicato ai dj e allo scratch esclusivamente su giradischi portatili. Finalmente anche in Italia un format dedicato allo scratch, una tipologia di competizione che già da molti anni appassiona il pubblico di USA ed Europa. Le tecniche utilizzate, le coreografie nei movimenti e le riprese più affascinanti nelle location più impensabili coinvolgono tanto gli addetti ai lavori, quanto il pubblico generalista.

Durante la competizione che si svolgerà completamente sul web, ogni partecipante, una volta passata la selezione, potrà scaricare dal sito italianportablist.it i loop prodotti da IPB, che andranno a costituire i round dove ogni concorrente si cimenterà con le proprie routine di scratch. Per ogni round è previsto un video e una routine differente, alla quale verrà assegnato un punteggio, per poi proseguire nei successivi step della gara. Le iscrizioni termineranno il 13 marzo 2017.

La giuria è composta dai migliori rappresentati dell’arte del djing in Italia come:
Dj Myke, Drugo, Simo G, Dj Spada, DJ Dops, Gengis, DJ Aladyn e Dj Stile.

Partecipare alla gara è molto semplice (clicca qui per l’iscrizione): basta avere un giradischi portatile (si dovranno usare solo giradischi portatili es. handytrax, Numark pt01 o Numark pt01 scratch), un vinile 7 pollici, un fader portatile o mixer, a discrezione e scelta del partecipante, e un player (PC, tablet o smartphone) per riprodurre uno dei loop firmati IPB, disponibili su italianportablist.it. Ogni beat equivale ad un round nel quale ogni partecipante dovrà dimostrare le sue capacità.

IPB è stato realizzato in collaborazione con: Wolly Woders, Plastik Dreamer, Dolly Noire , Clipper e La Grande Onda.